Home
321119A9-E61E-4658-B909-F15F46D46211.jpeg

velaleo

Home

sicilia2.JPG

 
La nostra barca: il TWINS, in navigazione con il Gennaker o con le tre vele bianche (armo a Cutter)

gennaker3 2.JPG

 

P1010571.jpg

twins 3.JPG

DSCF0066.jpg

Torniamo a navigare

Rispondendo alla gran voglia, mia e spero anche vostra, di tornare a navigare in libertà per la prossima stagione, lancio un Bando, non di regata ma di “Campagna acquisti”.

Anticipo un po’ i tempi volendo sognare e far sognare che torneremo alla normalità.

Premetto che tornerò a prendere il largo a condizione che  gli imbarcati siano vaccinati o guariti o con tamponatura recente.

Il programma di navigazione ed i dettagli sulla mia identità, sulla mia barca, e sulle modalità d’imbarco li trovate nel mio website (www.velaleo.it).

In sintesi: il porto di partenza è il golfo di Trieste in  giugno, discesa dell’Adriatico lungo la costa orientale verso la Grecia. Ritorno al porto di armamento in settembre.

Durante tutto il percorso accolgo ospiti secondo le usuali  due mie modalità: o alla “pari”, intesa come condivisione tra tutti delle sole spese correnti (cambusa,carburante,porti) o “paganti” intendendo che partecipano anche con una quota concordata di partecipazione alle spese generali di gestione della barca ).

La prima modalità è riservata a chi non mi pone preventive condizionalita’ sul tempi e luoghi d’imbarco e sbarco, che conosceranno “in itinere”.

La seconda per chi mi chiede di conoscere tempi e luoghi più di un mese prima.

Abbiamo mesi a disposizione per conoscerci. La preconoscenza dei candidati alla prima o seconda modalità d’imbarco è una precondizione che pongo per garantirci, per quanto possibile, di non dover riscontrare un’incompatibilità reciproca troppo tardi o troppo al largo.

Astenersi comunque per chi pensa d’aver un caratteraccio peggiore del mio.

Contatti via email: [email protected]

TORNIAMO A NAVIGARE

ORA O MAI PIÙ

"ORA O MAI PIÙ "

Mi ricorderò a vita questo ordine perentorio avuto dal mio aiuto skipper. 
Era il mio "secondo" che intendeva contraddire così una mia  indicazione contraria, data in precedenza all'equipaggio. 
Non so perché, ma io quella volta eseguii quella manova "suggerita"  e fu un disastro: genoa a brandelli ed ormeggio disastroso.
Mi convinsi ancor di più che nei momenti più impegnativi, soprattutto in quelli, non puoi rinunciare al comando e peccare di benevolenza  nei confronti di chi la pensa diversamente. 
Per assurdo, il comandante dev'essere lasciato solo a decidere anche se dovesse sbagliare. 
Guai interferire da parte di chi pensa di doverti sostituire nel comando e di saperne più  di te.
Ecco perché preferisco avere a bordo anche degli inesperti, piuttosto che degli "esperti", o sedicenti tali.
Prima o dopo costoro ti creeranno più  problemi di quelli che ti possano risolvere.
Diffido da chi si offre a "darmi una mano". Preferisco chi mi chiede...umilmente d'imparare.
Avrò anche un caratteraccio, ascolto anche i consigli dell'equipaggio, ma decido sempre io. 
E le discussioni le accetto, semmai, dopo e solo se han eseguito i miei ordini.